‘NDRANGHETA: TRE BOSS ‘DIFFIDANO’ KLAUS DAVI, “MA I REGGINI SANNO CHE NON MI FERMERÒ”

125

Pioggia di querele e diffide temerarie per il massmediologo Klaus Davi, candidato a sindaco di Reggio Calabria, per i suoi servizi contro le estorsioni e il racket. «Ne sono arrivate tre in poche ore da parte di tre presunti esponenti della ‘Ndrangheta. Ma le reggine e i reggini devono sapere che non mi fermo. I servizi riguardano i presunti reati di estorsione e la solita eterna vicenda delle Ferrovie e degli operai truffati. Il reato dell’estorsione colpisce oltre 500 commercianti solo a Reggio ogni giorno. Noi diciamo: no! Basta! Ne parlerò domani venerdì 4 settembre nella conferenza stampa di presentazione della mia lista alle ore 12 al Magis Ristobar Pizzeria, in Corso Garibaldi 541». Lo ha dichiarato Klaus Davi in una nota.

 

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.