OMICIDIO MARY CIRILLO: APPELLO BIS PER PILATO. RIDETERMINATA LA PENA A 17 ANNI.

362

La Corte di Assise di Appello di Reggio Calabria II sezione penale ha riderminato la pena in anni 17 e mesi 4 di reclusione per Giuseppe Pilato reo confesso dell’omicidio della moglie Mary Cirillo. Condannato in primo grado alla pena dell’ergastolo con 18 mesi di isolamento diurno, il Pilato in appello era stato condannato a 26 anni di reclusione previa concessione delle attenuanti generiche e assoluzione da altri due pesanti capi d’imputazione. Sentenza d’Appello impugnata in Cassazione dall’avvocato Giuseppe Gervasi del Foro di Locri la quale nel dicembre 2019 ha annullato con rinvio limitatamente al trattamento sanzionatorio ed in particolare sulla concessione dei benefici derivanti dall’accesso al rito abbreviato ad altra sezione della Corte di Assise di Appello di Reggio Calabria. Difatti, all’udienza preliminare il giudice aveva ritenuto di non acquisire gli elaborati consulenziali della difesa in seguito alla produzione documentale della difesa di parte civile ledendo così, siccome sancito dalla Corte di Cassazione il diritto di alla controprova. REDAZIONE@TELEMIA.IT

SERVIZIO DI NICODEMO BARILLARO

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.