PLACANICA – L’ULIVO DEL KRISMA (CONSIDERATO SACRO)

146

L’anno 2009 Rocco Mario Clemeno Sindaco di Placanica informò che a Titi Convento, frazione di Placanica, esistevano tre piante di ulivo centenari che producevano drupe bianche, viravano al giallo ed erano prodotte da un agricoltore del luogo , Antonio Cavallaro. Egli racconta che l’ulivo del suo campo era stato innestato un centinaio di anni a dietro da suo nonno che aveva recuperato l’innesto in un campo ubicato sotto il romitorio Bizantino di Monte Stella, nel comune di Pazzano. Nel medioevo veniva usato anche per la consacrazione dei re o degli imperatori.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.