Ven. Apr 16th, 2021

Il cimitero di Roccella Jonica, specie dopo il lockdown, registra una limitazione ed un notevole restringimento degli orari di apertura al pubblico. È da diverse settimane che molte persone, anche turisti indigeni, si recano al campo santo e trovano in alcuni orari del giorno i cancelli sbarrati. Molte sono state le segnalazioni giunte alla nostra redazione ed a dire il vero anche agli addetti alla custodia cimiteriale. Per visitare i defunti, in questi ultimi mesi a Roccella, bisogna girare con l’agenda degli orari in mano e se qualche visitatore non è ben informato rischia di perdere il viaggio. L’apertura per come scritto su un cartello affisso ad un cancello di ingresso è prevista da Lunedì al Sabato dalle 7.00 alle 11.00 e per due giorni ovvero Giovedì e Sabato dalle 17.00 alle 19.00. Domenica invece dalle 8.00 alle 11.00 del mattino. Insomma un orario di apertura “part-time” che certamente non agevola le visite, specie se si rapporta alla gestione degli accessi riferita agli anni precedenti. Sicuramente più che il rischio di assembramento covid , il vero motivo delle limitazioni d’orario è dovuto alla mancanza di personale ancora di piu in difficoltà dopo il pensionamento del precedente custode. Ci auguriamo che chi di competenza possa ripristinare , al più presto, gli orari d’accesso che da sempre , storicamente, sono stati in vigore. Perche’ coloro che vanno a visitare i propri cari defunti, anche in momenti di forte dolore e commozione , e parliamo spesso di persone anziane,  non girano certamente col foglietto del calendario e degli orari in mano.  GB |redazione@telemia.it

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.