SERIE D | SAN LUCA ANCORA INCOMPLETO LA SOCIETÀ RESTA SUL MERCATO

208
Cotroneo, Ferla e Franco i nomi più “caldi”. Manca una settimana all’esordio in Serie D contro l’FC Messina ma l’organico è ancora una cantiere aperto

A poco meno di una settimana dall’esordio nel suo primo campionato di serie D sul difficile campo dell’FC Messina, una delle più serie candidate alla vittoria finale del campionato, il San Luca è ancora un cantiere aperto, perché con l’arrivo di Ciccio Cozza sulla panchina giallorossa sono cambiate le strategie di mercato e il San Luca visto all’opera nelle amichevoli disputate è ancora un quadro incompleto che necessita di alcune pennellate.

E se, prima dell’arrivo dell’ex fantasista della Reggina, l’area tecnica guidata dal dottor Federico era alla ricerca di almeno altri due under del 2002 e un altro difensore centrale che faccia da supporto al duo argentino DeMiranda-Pitto, a questi elementi dovrebbero aggiungersi un altro difensore, un altro centrocampista e un quarto attaccante.

Il nome dell’esterno sinistro basso scritto in grassetto sul taccuino di Federico è quello di Marco Cotroneo, ex Pordenone. Un ragazzo del ’98 che si sta allenando con il San Luca e ha destato un ottima impressione: mancino naturale dotato di un’ottima corsa che può ricoprire più ruoli, da esterno basso a mezzala sinistra. La firma dovrebbe arrivare prima della trasferta siciliana. Prima del Pordenone ha militato con Correggese, Albinoleffe, Catanzaro e Reggina ed è stato impiegato nell’ultima partitella in famiglia con la juniores.

Per quanto riguarda il centrale difensivo che sappia anche calarsi nel ruolo di laterale destro, oggi dovrebbe arrivare dalla Russia un prospetto di proprietà del CSKA che è già stato anche nazionale under 19 nel suo paese. Un 2002 che dovrebbe andare a fare il terzo centrale difensivo e all’occorrenza essere impiegato anche sulla fascia destra.

Altri nomi sui quali si stanno facendo le dovute considerazioni, che si stanno allenando sotto la stretta sorveglianza di mister Cozza e del vice Canonico sono Francesco Ferla, un terzino destro del 2002 che arriva dalla Sicula Leonzio, e Davide Franco, centrocampista del 2000 che può ricoprire tutti i tre ruoli nella linea mediana, anche se il suo ruolo naturale è davanti alla difesa da play basso. Nato a Reggio Calabria dove ha iniziato la carriera e conquistato la maglia della Nazionale under 15 e under 17, ha militato nell’Igea Virtus in Serie D e alla Team Altamura sempre in Serie D.

Da valutare con molta attenzione è invece Andrea Marchionne, uno spilungone del 2001, prima punta, dotato di un gran fisico, proveniente dal Francavilla.

FONTE GAZZETTA DEL SUD

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.