Sab. Mag 8th, 2021

Conferenza stampa indetta dai commissari prefettizi per presentare le “Giornate europee del patrimonio a Stilo”. Maurizio Ianieri, affiancato dall’altro commissario, Roberto Micucci, partendo dal protocollo d’intesa firmato a novembre del 2019 tra il Comune di Stilo e il Mibact, la Prefettura di Reggio e la Diocesi di Locri Gerace, per il completamento e il restauro e la fruizione delle chiese e la valorizzazione dei monumenti, ha spiegato: «In questa prospettiva abbiamo fatto restaurare il portone del Duomo e, come ulteriore sviluppo del protocollo, lo apriremo per la prima volta dopo decenni alla fruizione turistica. Ciò avverrà sabato e domenica e sarà visitabile in forma guidata attraverso una cartellonistica predisposta all’interno del Duomo con informazioni storiche, gli interventi e le sue testimonianze artistiche. Restituiamo, perciò alla comunità una fetta di storia importante anche per la Calabria». Il commissario ha parlato poi delle difficoltà che s’incontrano nei piccoli paesi ad aprire le porte non solo delle chiese, ma anche degli uffici per la carenza del patrimonio umano nel senso di competenze professionali non sufficienti. «Noi – ha aggiunto Ianieri – cerchiamo di valorizzare l’ambiente e pensiamo ai lavori dati in appalto per la depurazione, intorno al milione di euro, alla raccolta differenziata che dovrebbe partire in autunno inoltrato. Stiamo lavorando, e siamo in ritardo, per riaprire le scuole in modo adeguato».

Comunicate, infine, le aperture della chiesa di San Domenico, dell’abazia di San Giovanni Therestìs, della laura della Pastorella e quella straordinaria, con visite guidata, della Cattolica.

SERVIZIO DI UGO FRANCO

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.