“ZINURRA” L’AZIENDA DI BENESTARE FONDATA DA VALENTINA BRIZZI (26 ANNI) CHE COMMERCIALIZZA CARCIOFINI SELVATICI ESEMPIO VALOROSO DI AZIENDA FINANZIATA DAL PSR CALABRIA

219

Valentina Brizzi ha 26 anni. Nata a Treviglio da genitori di origini calabresi, ancora adolescente è ritornata con loro in Calabria, e da allora non è andata più via. Laureata in ingegneria biomedica, vive a Benestare e qui insieme al padre ed alla madre ha fondato un’azienda agricola: si chiama “Zinurra” e produce e commercializza carciofini selvatici, un’antica tradizione della Locride. Questa iniziativa imprenditoriale è nata grazie ai fondi del Psr Calabria (nello specifico, il Pacchetto Giovani) e ieri è stata il biglietto da visita con il quale la Calabria si è presentata al confronto con le altre Regioni italiane aderenti alla Rural4University 2020, il progetto promosso dal Mipaaf per sostenere lo sviluppo rurale nonché per valorizzare le buone pratiche in agricoltura. Va da sè: è andata bene. Benissimo. Con Valentina, simbolo di tanti giovani agricoltori, la Calabria ha dimostrato di quante capacità, competenze e talenti sia ricca. Avanti con fiducia! Lo ha annunciato l’assessore regionale Gianluca Gallo 

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.