Ven. Gen 27th, 2023

Rischio anche per la peste suina. Il 62% degli italiani ha paura

Continua dopo la pubblicità...


MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
previous arrow
next arrow

L’escalation dei danni, delle aggressioni e degli incidenti che causano purtroppo anche vittime, è il risultato della incontrollata proliferazione degli animali selvatici con il numero dei cinghiali presenti in Italia che ha superato i due milioni, con una diffusione che ormai si estende dalle campagne alle città. E’ l’allarme lanciato dalla Coldiretti, in riferimento all’ultimo incidente avvenuto nel Cremonese.Gli animali selvatici distruggono i raccolti agricoli, sterminano gli animali allevati, causano incidenti stradali ma a preoccupare, ricorda la Coldiretti, sono anche i rischi per la salute provocati dalla diffusione di malattie come la peste suina. Oltre otto italiani su 10 (81%), secondo l’indagine Coldiretti/Ixè, pensano che l’emergenza cinghiali vada affrontata con il ricorso agli abbattimenti, soprattutto incaricando personale specializzato per ridurne il numero; il 69% ritiene che siano troppo numerosi, mentre il 58% li considera una vera e propria minaccia per la popolazione, oltre che un serio problema per le coltivazioni e per l’equilibrio ambientale come pensa il 75% degli intervistati. Il risultato è che il 62% degli italiani ne hanno una reale paura e quasi la metà (48%) non prenderebbe addirittura casa in una zona infestata dai cinghiali.

Facebook Comments
9 Views
Print Friendly, PDF & Email