CORONAVIRUS A REGGIO CALABRIA, ANCORA POSITIVI TRA I MIGRANTI SBARCATI NEL WEEKEND. PREOCCUPA IL FOCOLAIO DI SINOPOLI-SANT’EUFEMIA

157

Reggio Calabria, cresce la preoccupazione per il focolaio emerso negli ultimi giorni tra Sinopoli e Sant’Eufemia

Diversi immigrati tra quelli sbarcati nel weekend nei porti di Reggio Calabria e Roccella Jonica sono risultati positivi al Coronavirus e adesso sono in fase di ricollocamento in apposite strutture dove potranno rimanere in isolamento fino alla guarigione.

Intanto nella provincia reggina cresce la preoccupazione per il focolaio emerso negli ultimi giorni tra Sinopoli e Sant’Eufemia, al punto che la Regione Calabria sta valutando la possibile chiusura di Sinopoli, comune di meno di 2 mila abitanti, in cui sono stati già riscontrati 15 casi positivi. Tra questi 3 sono ricoverati agli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria: si tratta di una ragazzina disabile e della madre, e un dipendente del Comune di Sinopoli residente a Sant’Eufemia d’Aspromonte. Altri 3 sono bambini che frequentano la scuola di Sinopoli, che stamattina è stata chiusa.

STRETTOWEB

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.