LOCRI : DOMANI “SANITÀ DAY 2020. GIORNATA DELL’INDIGNAZIONE”. «BASTA CON LA PREPOTENZA DEI POTERI FORTI. LA SANITÀ È DI TUTTI ED È UN DIRITTO».

164

Il sindaco Calabrese invita alla partecipazione del “Sanità Day 2020. Giornata dell’indignazione”. «Basta con la prepotenza dei poteri forti. La sanità è di tutti ed è un diritto».

 

«I miei figli non potranno certo accusarmi di essere rimasto in silenzio ed inerte mentre alcuni potenti distruggevano l’Ospedale della Locride» – è forte il messaggio del primo cittadino di Locri Giovanni Calabrese che alla vigilia della giornata dellindignazione chiosa: «Chi non partecipa è complice!». È complice di un sistema di malagestione ospedaliera e i risultati sono di fronte ai nostri occhi e, purtroppo contiamo ogni giorno disservizi, ingiustizie e nella peggiore delle situazioni, casi di malasanità.
«Non possiamo tacere e far finta di non vedere che lospedale è a pezzi, e resta in piedi, solo ed esclusivamente, grazie allimpegno di alcuni medici ed infermieri».
«Da anni insieme a cittadini, sindacati e amministratori portiamo avanti questa battaglia di civiltà, come le manifestazioni che hanno portato in piazza e nelle strade centinaia di persone.
È cambiato poco, anzi, alcune cose sembrano peggiorare di giorno in giorno. Non ci sentiamo tutelati. Spesso ci scoraggiamo, ci sentiamo presi in giro, ma non ci arrendiamo, non lo possiamo e non lo dobbiamo fare».
La settimana scorsa è stato presentato al Procuratore della Repubblica, dott. Luigi D’Alessio, un esposto denuncia (prot. n. 20466/2020) sul progetto scellerato commesso contro la popolazione della Locride che da anni viene privata del fondamentale diritto alla salute sancito dalla Costituzione Italiana. Al Signor Procuratore è stato evidenziato che da anni viene perpetrato un chiaro disegno criminoso contro i cittadini che sono stati privati del fondamentale diritto alla salute sancito dalla nostra Costituzione.
«Se non vuoi essere complice di chi da anni abusa della sanità pubblica – questo lappello del sindaco- se pretendi giustizia, se ritieni che i responsabili di tutto ciò debbano essere immediatamente fermati e, soprattutto, se desideri un Ospedale sicuro e funzionante, allora domani mattina , 10 ottobre, non avere dubbi e partecipa anche tu al sit-in silenzioso che dalle ore 9.00 alle ore 12.00 terremo a Locri davanti al Palazzo di Giustizia. Fallo per te, per i tuoi figli, per la tua dignità di cittadino libero».
Ti aspettiamo al “Sanità Day – Giornata dell’Indignazione”.
Il Sit – in si terrà nel rispetto delle vigenti norme anticovid19.

Locri, 09/10/2020
Ufficio Stampa Città di Locri

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.