‘NDRANGHETA: GRATTERI, SU VIBONESE DATO RISPOSTE IMPORTANTI

198

“Penso che in questi quattro anni abbiamo dato delle risposte importanti e significative in un territorio come quello del Vibonese che si trovava e si trova attualmente a dovere fare fronte ad una ‘ndrangheta di serie A che interagisce con altre mafie, anche in Sud America”. Lo ha detto il Procuratore della Repubblica di Catanzaro, Nicola Gratteri, nel corso della conferenza stampa sugli arresti eseguiti in relazione all’auto bomba che nel 2018 provocò la morte del biologo Matteo Vinci ed il ferimento del padre Francesco Antonio. “È per questo motivo – ha aggiunto Gratteri – che abbiamo rafforzato la nostra presenza nella provincia perché si è capita la serietà del progetto della Dda di Catanzaro. Sul territorio di Vibo e Crotone sto seguendo personalmente le indagini, non ho voluto un procuratore aggiunto e se ci sarà un aumento della pianta organica destinerò un altro magistrato che si interesserà di ‘ndrangheta nel vibonese”. Per il comandante provinciale di Vibo Valentia dei carabinieri, colonnello Bruno Capece, “si è chiuso il cerchio su uno degli omicidi più efferati di sempre e questo è merito della squadra costituita nel 2016 che continua a funzionare anche se si cambiano i singoli. È questo il segnale che il progetto di collaborazione tra forze di polizia è quanto mai efficace”.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.