SANITÀ:SINDACO LOCRI PRESENTA ESPOSTO,”OSPEDALE DISTRUTTO”

211

Sabato 10 ottobre in programma sit-in davanti al Tribunale

Il sindaco di Locri, Giovanni Calabrese, ha presentato in Procura un esposto contro ignoti sulle “gravi condizioni in cui versa l’ospedale della città”. “Al Procuratore Luigi d’Alessio – è detto in una nota diffusa dal Comune – il sindaco ha elencato una serie di episodi e criticità evidenziando la possibile esistenza di un progetto criminoso finalizzato a privare i cittadini della Locride del diritto alla salute per come sancito dalla Costituzione italiana. Lo stesso Calabrese, inoltre, ha scritto una lettera aperta ai cittadini della Locride informandoli dell’esposto e comunicando la data del “Sanità Day” che si svolgerà sabato 10 ottobre, davanti al Palazzo del Tribunale di Locri. Il Sanità Day sarà quest’anno la ‘Giornata dell’indignazione’, con un sit-in silenzioso e con la speranza che si voglia intervenire per bloccare chi continua ad abusare del sistema sanitario pubblico a scapito della collettività”. “Non è una lotta contro qualcuno, non è una lotta partitica – afferma Calabrese – ma non possiamo rimanere immobili di fronte questo sistema scellerato che ha distrutto l’ospedale nell’indifferenza di tutti. Non ci interessano i colpevoli ma il diritto alla sanità. Vogliamo una sanità pubblica dignitosa”. Il sindaco di Locri, che aveva annunciato l’iniziativa nel corso dell’assemblea dei sindaci della Locride, ha reso noto, inoltre, di essere intenzionato a “proseguire questa battaglia fin quando non verrà restituita dignità all’ospedale della Locride e alla sanità del territorio”.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.