TAMPONI PROCESSATI IN OSPEDALE A LOCRI, I SINDACI NON MOLLANO E INCONTRANO PREFETTO E VERTICI ASP

211

Questa mattina si è svolto in Prefettura di Reggio Calabria un incontro tra il Prefetto Dott. Mariani e i Presidenti dell’Assemblea e del Comitato dei Sindaci della Locride Caterina Belcastro e Giuseppe Campisi.
Al tavolo, alla presenza anche dei vertici dell’ASP e del GOM, si è discusso delle problematiche
riguardanti l’emergenza epidemiologica Covid-19 in atto.
A fronte della reiterata richiesta (ad oggi inevasa!) dei Sindaci relativa alla urgenza e alla necessità di processare i tamponi presso l’Ospedale della Locride, l’ASP ha sostenuto di aver avanzato la richiesta al Ministero della Salute che ad oggi non ha dato alcuna risposta. A tal riguardo il Prefetto si è impegnato a verificare la problematica presso il Ministero della Salute.
Un primo risultato incassato riguarda invece le lunghe ed estenuanti attese che costringono i nostri cittadini bisognosi di cure a permanere per giorni presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Locri in attesa dell’esito dei tamponi. L’ASP ha comunicato che dal 1 novembre p.v. effettuerà presso il nosocomio locrideo dei test antigeni e molecolari ad alta attendibilità che consentono una diagnosi del Covid in 20 minuti scongiurando così le lunghe attese.
Nel ringraziare il Prefetto per la sensibilità dimostrata e la celerità della convocazione, il tavolo si è aggiornato a nuova data.
Il Presidente dell’Assemblea dei Sindaci della Locride Caterina Belcastro
Il Presidente del Comitato Giuseppe Campisi
Il Delegato alla Sanità Giovanni Calabrese

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.