Dom. Gen 17th, 2021

“In 12 anni di inefficienze il sistema commissariale della sanità calabrese ha creato danni alla salute dei cittadini, oggi hanno determinato l’inserimento della Calabria nella fascia rossa ai fini delle restrizioni covid, mortificando le aziende e le famiglie”. Lo afferma il senatore di Forza Italia Marco Siclari. “Lo Stato, direttamente responsabile della gestione commissariale – prosegue -ha causato non solo un danno diretto a tutti gli ammalati calabresi, alcuni morti o rimasti invalidi per la scarsa o inesistente assistenza sanitaria, ma ha prodotto danni economici enormi non solo alla Regione Calabria costretta a pagare in costi, centinaia di milioni all’anno, dell’emigrazione sanitaria dei calabresi costretti a curarsi in altre regioni, ma anche alle famiglie calabresi obbligate a sopportare i costi, pari a svariate centinaia di milioni di euro, dell’accompagnamento e dell’assistenza ai malati fuori sede, oltre a subire i danni all’attività lavorativa, alle attività economiche e produttive, alla vita sociale e si relazione che la diaspora sanitaria impone e determina”.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.