2 Dicembre 2020

L’ex finanziare e il prefetto rivelano al Tg3 di non aver avviato alcuna interlocuzione preliminare alla nomina

 Sono due tra i nomi circolati nelle ultime 48 ore, dopo la repentina rinuncia di Eugenio Gaudio, cosentino ex rettore della Sapienza, al ruolo di commissario alla Sanità per il quale era stato designato dal Consiglio dei ministri lunedì scorso. Federico Maurizio D’Andrea, ex finanziere di Mani Pulite, e Francesco Paolo Tronca, prefetto ed ex commissario della Città Metropolitana di Roma, non hanno avuto alcun contatto con il governo che possa preludere a una nomina. Lo chiariscono entrambi al Tg3. I due profili sono circolati nelle ultime ore (quello di D’Andrea anche prima della nomina di Gaudio) ma per ora, stando alle loro valutazioni, non ci sarebbe nulla di concreto. Tronca era stato sentito ieri dall’Agi, alla quale ha dichiarato di essere «un uomo dello Stato», lasciando sottintendere di essere disponibile; D’Andrea, invece, la cui possibile candidatura era stata riportata prima da Affari Italiani e questa mattina da Repubblica, non si era finora mai espresso. Per adesso, dunque, nessuna interlocuzione. Ma è probabile che dopo la gestione non proprio felice del dossier Calabria il governo, a questo punto, voglia evitare passi affrettati.

 
Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.