Gio. Gen 28th, 2021

Il Consiglio dei ministri è convocato in data odierna, alle ore 12.00, a Palazzo Chigi, per l’esame del seguente ordine del giorno: – DECRETO-LEGGE: Misure urgenti per il rilancio del servizio sanitario della Regione Calabria.

Inoltre il governo potrebbe prendere una decisione sullo svolgimento delle elezioni comunali del 22 e del 23 novembre  prossimi nei comuni sciolti per mafia (tra queste Siderno e Delianova), sulle elezioni proviciali e metropolitane (il 28 novembre nell’area metropolitana di Reggio Calabria e il 13 dicembre in provincia di Catanzaro) e sulle prossime elezioni regionali in Calabria in vista dell’ nuovo DPCM che entrerà in funzione domani.

Per le comunali nei comuni sciolti per mafia, in campo tre ipotesi.

  1. Cambio d’orario delle operazioni di voto se si confermassero le date del 22 e del 23 novembre. Domenica 22 dalle ore 07 alle ore 22 (invece fino alle ore 23) e lunedì 23 dalle ore 07 alle ore 16 (invece fino alle ore 15) e spoglio delle schede dalle ore 09 di martedì 24, per le restrizioni del nuovo dpcm e per il coprifuco dalle ore 22 alle ore 05.
  2. Rinvio alla data delle elezioni regionali in Calabria (tra gennaio e marzo)
  3. Rinvio nella tornata elettorale delle comunali tra aprile e giugno)

Per le provinciali e metropolitane possibile il rinvio per marzo.

Per le regionali in campo tre ipotesi

  1. Mantentere l’ articolo 33 dello Statuto (quello che procede a nuove elezioni del Consiglio e del presidente della Giunta regionale in caso di rimozione, impedimento permanente, morte, incompatibilità sopravvenuta e dimissioni volontarie del Presidente) che prevede il termine dei 60 giorni il termine di convocazione (dall’ultimo consiglio regionale) delle nuove elezioni regionali (quindi elezioni o il 10 e il 17 gennaio)
  2. La modifica (in via eccezionale a causa della recrudescenza della diffusione del contagio da Covid-19) dell’ articolo 33 dello Statuto (quello che procede a nuove elezioni del Consiglio e del presidente della Giunta regionale in caso di rimozione, impedimento permanente, morte, incompatibilità sopravvenuta e dimissioni volontarie del Presidente) per differire di altri 60 giorni il termine di convocazione (dall’ultimo consiglio regionale) delle nuove elezioni regionali rispetto a quanto previsto dalla normativa a regime per il complessivo periodo di 60 giorni (e quindi slittamento da gennaio a marzo delle elezioni regionali in Calabria). 
  3. Rinvio delle regionali tra aprile e giugno.

Una decisione sarà presa dal Cdm in programma oggi alle ore 12.

redazione@telemia.it

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.