5 Dicembre 2020

L’ex Presidente della Regione, Mario Oliverio, intervistato dal giornalista Walter Molino per a trasmissione “Titolo Quinto” su Rai3, attacca la gestione commissariale della sanità calabrese e non risparmia il suo partito: “ ‘ ed è aumentato il debito. Q , . Nella sanità calabrese si era determinato un intreccio drammatico che vedeva una trasversalità di interessi e di forze che li proteggevano. Ci sono dentro ndrangheta, massoneria e settori affaristici”
. . . ”
Oliverio fu anche sospeso per tre mesi dal fare nomine dirigenziali, per aver nominato il dott. Santo Gioffrè, come Commissario dell’ASP di Reggio Calabria, colui che denunciò i doppi e tripli pagamenti dell’Asp ad aziende private. Gioffrè disse “Oliverio chiamo il Procuratore De Raho per avvertirlo che stavo andando in Procura a denunciare il tutto”.

Qui intervista di Santo Gioffrè, appena tolto dall’anticorruzione perché si era candidato tre anni prima al comune di Seminara dove perse la competizione elettorale.

https://youtu.be/xemNXSfL4p4

Qui link pagina Facebook con dichiarazione di Oliverio: https://www.facebook.com/701193043307476/posts/3578026475624104/Image

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.