SERIE B | REGGINA, È NOTTE FONDA: GLI AMARANTO SI FANNO RIMONTARE DAL PISA, FINISCE 1-2 AL GRANILLO

72

Riflettori puntati sull’Oreste Granillo di Reggio Calabria, nel sunday night si gioca Reggina-Pisa. Dopo lo stop di una settimana a causa degli impegni nazionali, gli amaranto di mister Domenico Toscano tornano in campo per affrontare la compagine del tecnico Luca D’Angelo. Una partenza di campionato lenta per i calabresi che fin qui hanno raccolto sicuramente meno di quanto avrebbero meritato. Adesso, reduci dalla sconfitta di Empoli, sono chiamati alla vittoria per rialzare la china. Partenza da brividi anche l’inizio stagione toscani, che al momento hanno ottenuto soltanto quattro pareggi e due sconfitti. I maggiori problemi si sono visti in difesa, che con 15 reti subite è quella peggiore del torneo. Insomma, ci sono i presupposti per assistere ad una bella partita.

E’ molto complicato l’inizio degli amaranto, che accusano un Pisa ben messo in campo e con un atteggiamento deciso. E’ però la squadra di Toscano a passare in vantaggio, con Situm abile a sfruttare uno svarione difensivo per mettere la firma. La partita però cambia ad inizio ripresa, quando Giacomelli estrae il doppio giallo nei confronti di Crisetig che lascia in dieci uomini i suoi. Di Chiara ha la palla del raddoppio, ma trova un attento Perilli. Il Pisa comunque non molla e col passare dei minuti aumenta i giri del motore a fa salire sempre più il baricentro. La squadra di D’Angelo non demorde e nel finale di gara trova in pochi minuti sia il pareggio con Masucci, che il gol vittoria con Sibilli. Cala il sipario allo stadio Granillo, è buio pesto per la Reggina che non sa più vincere e né convincere…

STRETTOWEB

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.