SPERANZA FRENA SU TRONCA: «NON CREDO SIA SOLUZIONE DEFINITIVA»

68

Il ministro della salute conferma che ci sono delle riunioni in corso per definire al più presto il responsabile del comparto sanitario calabrese

 Non sembrerebbe essere ancora arrivato il momento in cui dal consiglio dei ministri possa uscire la fumata bianca per la nomina del nuovo commissario in Calabria. Dopo quello successo con Eugenio Gaudio, divenuto un caso nazionale e motivo di querelle politica, la parola d’ordine è quella di agire con prudenza. Per questo il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervenendo nel corso della trasmissione “Che tempo che fa” ha dichiarato: «Non credo che sarà questa l’opzione
definitiva ma c’è ancora una discussione in corso». Su Tronca dunque, il comune si discute ma ancora non c’è ancora nulla di definitiva. Il componente dell’esecutivo guidato da Giuseppe Conte ha anche parlato dell’uscita delle zone rosse. «Dovremo valutare con attenzione i numeri dei prossimi giorni. E’ comprensibile che un territorio voglia uscire dalla zona rossa ma ci vuole prudenza. Le misure stanno dando i primi risultati ma abbiamo bisogno di discutere con gli scienziati ed i tecnici. Io lavoro con tutti i presidenti di regione senza distinzione politica e dico no alle polemiche. Per me la linea resta quella della massima cautela». L’attenzione continua a essere massima anche per quanto riguarda la situazione ospedaliera. «Sulle terapie intensive il dato di fatto è che c’è una pressione molto forte che comunque il nostro Ssn sta sostenendo. Possiamo evitare il lockdown generale perchè il Paese si è dotato di più posti letto ma questo non significa che possiamo affrontare una nuova impennata. Guai a sottovalutare la situazione ma il paese è certamente più forte di quanto lo era a marzo».

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.