TALLINI SI DIMETTE DA TUTTI GLI INCARICHI

108

Attraverso il proprio legale, il consigliere regionale ha annunciato le dimissioni formali da presidente del Consiglio regionale ma anche dal ruolo di vice-coordinatore regionale e coordinatore provinciale di Forza Italia

 Dopo l’operazione “Farmabusiness”, gli arresti domiciliari e la richiesta di sospensione dalla carica di Consigliere regionale e presidente del Consiglio regionale da parte del ministro Boccia, Domenico Tallini è pronto a rassegnare formalmente le proprie dimissioni. Ad annunciarlo è stato il suo legale, l’avvocato Vincenzo Ioppoli, «non potendo una così alta carica istituzionale risultare appannata dall’indagine in corso».
Il consigliere Tallini intende, altresì, dimettersi dal ruolo di vice-coordinatore regionale e coordinatore provinciale di Forza Italia.
Il legale, inoltre, fa presente che «Domenico Tallini, per rispetto della funzione del Giudice per le Indagini Preliminari, procederà nei prossimi giorni al suo interrogatorio di garanzia e che ritiene di non dover rilasciare o anticipare alcuna dichiarazione né i contenuti degli argomenti difensivi che riferirà puntualmente al Giudice nella sede prevista».

SERVIZIO DI GIANLUCA SCOPELLITI

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.