4 Dicembre 2020

L’assessore regionale ai Trasporti a Reggio Calabria per la partenza del quarto convoglio elettrico previsto entro il 2020

«Un impegno che avevamo preso con l’utenza e le associazioni. La Giunta regionale si è spesa molto per confermare questa convenzione, che aveva bisogno di un nuovo impegno di spesa, ed è riuscita a portarlo a termine». 

È quanto ha dichiarato l’assessore regionale ai Trasporti, Domenica Catalfamo, oggi a Reggio Calabria per la partenza dell’ultimo dei 4 treni Pop, programmati entro il 2020, nell’ambito del contratto di programma sottoscritto fra Regione Calabria e Trenitalia.

«PIÙ POSSIBILITÀ PER GLI UTENTI» 

«I mezzi – ha spiegato Catalfamo – fanno parte dei 27 che partiranno entro il 2024. Si tratta di un treno innovativo, non solo sotto l’aspetto del design e del confort, ma anche sotto l’aspetto tecnologico». 

«Il treno Pop – ha continuato l’assessore – è molto importante per abbattere le barriere architettoniche. Il pianale consente l’agevole accesso degli utenti in carrozzina e degli utenti che utilizzano la bicicletta elettrica, nel segno del trasporto integrato e della multimodalità». 

«Vogliamo assolutamente proseguire – ha concluso Catalfamo – su questo percorso. Utilizzando questi treni, mi auguro dei risultati nel trasporto interno regionale, con dei collegamenti attesi da tanti anni e che speriamo a brevissimo di portare a compimento». 

  

  

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.