Gio. Gen 21st, 2021

In questo periodo natalizio, in cui si è costretti, volenti o nolenti, a riflettere sulle proprie esistenze, perché costretti a sospendere i momenti di distrazione del passato, causa la pandemia, c’è chi, come le donne e gli uomini dell’Avis Comunale di Locri, non hanno affatto smesso di donare vita al prossimo. Infatti, l’azione della filantropica Associazione, presieduta dalla professoressa Marina Leone (nella foto di copertina), e dei volontari ad essa aderenti, è proseguita in maniera costante e continua, anche in questo periodo difficile e drammatico. Anzi, aumentando i ricoveri, in genere, le esigenze degli ospedali di disporre di sacche di sangue si sono incrementate e, quindi, la straordinaria disponibilità dell’Avis è encomiabile e preziosamente fondamentale. Un bel modo, quello dell’Avis Comunale di Locri, di fare un regalo natalizio, soprattutto a chi ha un urgente bisogno, ovvero quello di donare vita. Perché donare sangue, non dimentichiamolo mai, equivale a donare vita.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.