Dom. Giu 26th, 2022

Il massmediologo le ha affidate a un consulente per analizzarne la veridicità

 

Due lettere scritte a mano sono state capitate nella abitazione di Archi del massmediologo italo svizzero Klaus Davi. Le lettere sono scritte a mano e spedite dal carcere di Reggio Calabria. Klaus Davi ha affidato le lettere al criminalista forense vibonese  Giuseppe Silvaggio per effetture  una valutazione più  tecnica dei manoscritti . Le due lettere sono firmate ‘Danilone’. Klaus Davi si riserva di renderne noto il contenuto nei prossimi giorni visto che le missive non sembrerebbero contenere informazioni a carattere privato.  Un’ulteriore   lettera questa volta  a firma ‘Eclissi’ e scritta con il computer  (la terza recapitata a Davi con questo pseudonimo)  è stata invece recapitata nei giorni scorsi  nello studio milanese del giornalista  e contiene  riferimenti al capitolo del suo libro ( I Killer della Ndrangheta)  dedicato a  Gino Molinetti. Anche qui Davi ha preferito fare vagliare da Giuseppe Silvaggio la lettera  prima di renderne pubblico  il contenuto.

 

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI