Mer. Gen 27th, 2021

L’Amministrazione comunale di Bivongi, dopo aver aderito al “Festival del Sistema Ecosostenibile” organizzato dall’Università Mediterranea di Reggio Calabria, agli eventi della manifestazione “La Mediterranea  lo Sviluppo Sostenibile: teoria e buone pratiche” e dopo aver indirizzato una attività di collaborazione  col dipartimento Pau della facoltà di Architettura di Reggio Calabria per l’avvio di un progetto  di rigenerazione urbana del centro storico, con la recente delibera di Giunta n. 91, entra a far parte dell’Istituto Nazionale di Urbanistica.

Nato nel 1930 come libera associazione di enti e persone fisiche, senza fini di lucro, l’Istituto persegue scopi eminentemente culturali e scientifici come la ricerca nei diversi campi di interesse dell’urbanistica, l’aggiornamento continuo e il rinnovamento della cultura e delle tecniche urbanistiche, la diffusione di una cultura sociale sui temi della città, del territorio, dell’ambiente e soprattuto dei beni culturali. Ecco perché l’adesione a questa importante associazione che annovera tra i propri soci molti enti e istituzioni pubbliche nonché molte regioni e comuni.

Oltre alla Regione Calabria fanno parte dell’Istituto comuni calabresi come Cosenza, Rende, Lamezia e Rossano.

 Bivongi è il quinto comune della Calabria aderente e ha suscitato grande soddisfazione nel Presidente regionale Inu, Domenico Passarelli, per il fatto di essere il primo, tra i comuni più piccoli d’Italia, ad aver avviato tale partecipazione.

L’adesione rientra gli obiettivi dichiarati dell’Amministrazione comunale di Bivongi, guidata dal sindaco Vincenzo Valenti, in fase d’inizio mandato  e che ora si stanno portando a compimento, nonostante il periodo che stiamo vivendo,  grazie ad un lavoro costante e incisivo dell’organo politico in tutte le sue componenti e dell’organo tecnico-amministrativo e finanziario del Comune.

In tal senso l’esecutivo, con il lavoro quotidiano svolto in particolare dal primo cittadino e dal vice sindaco, Francesco Passarelli, dopo aver partecipato a luglio al convegno nazionale organizzato proprio dall’Istituto Nazionale di Urbanistica sul tema  “Garantire il diritto alla città”,  il  24 settembre  tra i relatori  al convegno nazionale “Energia verde ed acqua”, il 6 ottobre ospiti al convegno internazionale per il  “Dialogo sulle buone pratiche di sostenibilità”, prosegue ora la sua attività di attuazione delle politiche per la salvaguardia dell’ambiente, per la promozione dell’energia rinnovabile, e per l’avvio di un progetto di rigenerazione urbana e smart city.

Un impegno, questo, rivolto alla tutela e al rilancio abitativo del centro storico di Bivongi assunto come prioritario  in fase di insediamento amministrativo e fondamentale per la promozione e valorizzazione di un  territorio che, con orgoglio e soddisfazione, ci proietta tra i comuni virtuosi della Calabria.

 

                                                                                                                                    Arch. Giorgio Metastasio

                                                                                                                                Assessore comunale alla Cultura,

                                                                                                                              Lavori Pubblici e Rigenerazione Urbana

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.