Mar. Gen 19th, 2021

UMA   VIDEOCLIP “TARAGNAWA PROJECT”

Progetto dell’artista Nour Eddine Fatty  Coordinamento e managment Ilenia Caccamo  Produzione esecutiva APS Casa Ilenia Eventi

L’artista Nour Eddine Fatty, torna in Calabria per presentare il suo libro “L’ESILIO DEL FLAUTISTA Hijra” , sotto forma di Recital Musicale e scopre che il pubblico a fine Recital, ricorda con entusiasmo il suo progetto musicale “TARAGNAWA”, prodotto e promosso con artisti calabresi nel 2000.

Rinasce così,TARAGNAWA PROJECT: un progetto multimediale e multidisciplinare, d’integrazione sociale e multiculturale, che vuole dare l’idea della Calabria che incontra il Mondo.

Il concetto è di creare una fusione delle tradizioni culturali calabresi contemporanee con quelle del nord Africa.

TARAGNAWA PROJECT non è solo musica, ma anche danza, poesia, storia, cibo e moda.

Per questo motivo è nato il primo lavoro (UMA), un videoclip girato nel borgo di Sant’Agata del Bianco (località Campolico) ai piedi dell’Aspromonte, di Casignana e Samo”, dove abbiamo creato una fusione di canti del deserto maghrebino con il canto arcaico calabrese di Marco de Leo, il virtuosismo della lira di Gabriele Macrì ed evidenziato il legame dell’espressione della danza della Calabria con quella Maghrebina, grazie alle coreografie curate da Nadia Slimani ed Angela Esposito in collaborazione con il corpo di danze dei ragazzi di Sant’Agata del Bianco.

Questa prima produzione è stata realizzata con il contributo dei comuni di Sant’Agata del Bianco, Samo  e Casignana, che hanno accolto ed aderito da subito alla realizzazione del progetto.

Il nostro speciale ringraziamento va, quindi, alle amministrazioni comunali, per aver accolto il Progetto e per il supporto alla realizzazione di UMA, videoclip di  “Taragnawa Project”.

Il videoclip è stato selezionato dal Festival Internazionale di Napoli e verrà diffuso in anteprima, come presentazione ufficiale, in 50 paesi del mondo in diretta streaming, dal Salotto Napoletano di Casale dell’Abate, il 30 dicembre 2020 dalle ore 20.30.

TARAGNAWA PROJECT, è stato selezionato dal Festival per il suo carattere innovativo e modello d’integrazione di altre culture dentro il territorio calabrese e nello stesso tempo, valorizza e promuove il territorio stesso.

Un ringraziamento ad A.N.I.A. (Associazione nazionale artisti italiani), nelle persone di Maria Rosa Borsetti e Massimiliano Ferrara e al direttore artistico del Festival di Napoli per questa fattiva collaborazione.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.