Lun. Nov 29th, 2021

È il dott. Domenico Freno che potrebbe però lasciare spazio a Luigi Brugnano

Qualcosa si sta muovendo nel tentativo di dare ordine all’organizzazione della sanità ospedaliera dell’Asp reggina. Ieri la commissione straordinaria, accogliendo le valutazioni della commissioni di valutazione degli avvisi pubblici inerenti il conferimento dei tre incarichi, ha conferito la nomina di direttore della struttura complessa di Chirurgia generale del nosocomio locrese al dirigente medico Domenico Freno e quelli di direttori delle due strutture semplici, articolazioni della medesima Chirurgia, “Day Surgery” e “ Laparascopia Endoscopica”, rispettivamente al dirigente medico Francesco Rispoli e allo stesso Freno, che dovrà optare per una delle due nomine.

Quasi allo scadere del loro mandato, infatti, il prefetto Giovanni Meloni, la viceprefetto vicaria Maria Carolina Ippolito e il dirigente di area Domenico Giordano, i tre commissari straordinari ai quali è stata affidata l’amministrazione dell’Azienda sciolta per infiltrazioni mafiose, sta cerando di recuperare il tempo perduto e di mettere un pò d’ordine nel presidio ospedaliero della Locride. Per la Chirurgia Generale del nosocomio locreese il concorso pubblico per la copertura del posto di primario era stato bandito lo scorso ottobre, ma ancora non era stato espletato.

«Adesso – ha dichiarato con soddisfazione il segretario territoriale della Uil-Fpl Nicola Simone – attendiamo che la Commissione straordinaria dia corso a una identica azione anche per gli altri reparti dell’ospedale di Locri che sono privi di una guida certa come Ortopedia, Radiologia, Medicina, Laboratorio di analisi, Angiologia, Oncologia, Oculistica e Otorino».

Da quanto è dato sapere, ancora riguardo a Chirurgia, sembrerebbe che il dottor Freno sia orientato ad optare per la guida della Laparoscopia e il ruolo di primario della Chirurgia generale del nosocomio locrese dovrebbe essere appannaggio del valente chirurgo Luigi Brugnano, che si è piazzato al secondo posto della graduatoria.

fonte gazzetta del sud

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.