Mer. Gen 27th, 2021

Questa sera al Menti, si è vista una gran bella Reggina, che però ancora una volta si è fatta male da sola. La mano di Baroni inizia a vedersi sulla formazione amaranto, scesa in campo con un equilibrato 4-3-3, con gli inserimenti dei centrocampisti in area avversaria, pronti a concludere.

Reggina che nel primo tempo ha messo sotto scacco il Vicenza di Di Carlo, trovando il vantaggio con l’ex Bianchi, bravo a concretizzare di testa un’azione partorita dal duo Folorunsho – Di Chiara, entrambi protagonisti di un’ottima prestazione. Gli amaranto sembrano gestire il vantaggio, fino a quando Plizzari non commette per la seconda gara consecutiva un’altra papera che consente ai veneti di trovare il pari con Longo, espulso dopo pochi minuti.

Tanto rammarico per una Reggina che ha lasciato due punti a Vicenza. I segnali di ripresa ci sono, bisogna ripartire da questa prestazione. Mister Baroni, sembra aver tracciato la strada giusta per risalire la classifica.

Siamo certi che con il pieno recupero degli infortunati e l’arrivo di qualche elemento funzionale nel mercato di gennaio, questa Reggina potrà dire la sua. Fiducia e entusiasmo devono accompagnare tutto l’ambiente che dopo questa sera può tornare a sperare in una Reggina viva e pronta a tutto pur di regalare nuove gioie alla propria gente.

rcsport

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.