Mer. Dic 7th, 2022
Vertice di oltre tre ore con premier e maggioranza, oggi pomeriggio gli esperti del comitato tecnico scientifico daranno un parere formale sui nuovi divieti. L’ipotesi più probabile sarebbe l’Italia zona rossa sul modello della Germania di Merkel. Oppure zona arancione con i negozi aperti e la possibilità di muoversi dentro al proprio Comune

È sempre più probabile un lockdown nazionale, sul modello della Germania di Angela Merkel, nei giorni festivi e prefestivi nel periodo che va da Natale all’Epifania. È quanto emerge dal vertice di Palazzo Chigi, al quale hanno preso parte stamane per quasi tre ore il premier Giuseppe Conte, i capi delegazione di maggioranza, la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese e alcuni esponenti del Cts. Tutta l’Italia dunque potrebbe diventare zona rossa nei giorni festivi e prefestivi: 24-27 dicembre, 31 dicembre-3 gennaio, 5-6 gennaio. Un’ipotesi avanzata già durante il vertice di domenica sera: l’esecutivo pensa dunque a un’ulteriore stretta per evitare la terza ondata tra gennaio e febbraio e tenere sotto controllo gli assembramenti. Che potrebbe anche riguardare il prossimo weekend, quello del 19-20 dicembre, considerato ad alto rischio per i movimenti programmati da milioni di italiani.

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email