Mer. Gen 27th, 2021

Sainato: «Recovery Fund straordinaria opportunità per il nostro territorio»

Si è tenuta giovedì sera una tavola rotonda on line sulla necessità di completare la nuova Statale 106, organizzata dal consigliere regionale Raffaele Sainato . All’incontro, moderato da Rosario Condarcuri, hanno partecipato il deputato di Forza Italia Francesco Cannizzaro, Antonio Viscomi del Partito Democratico, la senatrice Gelsomina Vono di Italia Viva, il Presidente del Comitato dei sindaci della Locride Giuseppe Campisi, il sindaco di Roccella Vittorio Zito, e il presidente Mario Diano e l’avv. Francesco Macrì per il Corsecom.

Sainato si è soffermato sulla consapevolezza che «il Recovery Fund è una straordinaria opportunità per l’Italia e una significativa occasione di sviluppo per la Calabria e per il nostro territorio. Le risorse previste dal Next Generation EU – ha spiegato – sono fondamentali per investire in un’ampia gamma di infrastrutture, vitali per il Sud e lo sono soprattutto per il completamento della statale 106».

Dal dibattito è emerso che è necessario rimanere molto vigili sulla necessità che le risorse destinate al Mezzogiorno crescano in modo esponenziale alla quantità e alla qualità dei problemi e quelle già stanziate non vengano a mancare. La necessità principale è infrangere le barriere localistiche e avere progetti di ampio respiro. «La 106 – ha fatto notare Sainato – rappresenta un potenziale di sviluppo immenso non solo per i nostri territori, ma per tutto il Mezzogiorno e per l’intero Paese ed è coerente con le linee guida approvate dalla Commissione europea. Per fare ciò, però, – ha aggiunto – occorre creare un fronte comune nell’individuazione di un nuovo approccio politico ai problemi e nell’individuazione di nuove modalità per risolverli».

Da qui l’impegno dei partecipanti perché si ottenga la massima attenzione verso la Locride e si manifesti un approccio diverso su problematiche che spesso ci vedono purtroppo, protagonisti in negativo, da moltissimi anni per incapacità progettuali o per un eccesso di burocrazia. Tutto quanto emerso dall’incontro sarà oggetto di un documento che sarà inviato alla deputazione calabrese e al Governo nazionale, affinché nella programmazione del Recovery Fund si inserisca il completamento di tutta la Statale 106, da Reggio a Taranto.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.