Mer. Apr 21st, 2021

Una nuova intimidazione a distanza di circa sei mesi. Lo denuncia il segretario generale del Comune di Careri, Mario Ientile, che due giorni fa ha ritrovato vicino alla sua autovettura 40 bossoli di pistola già esplosi.

 

L’uomo, dopo aver concluso il suo lavoro presso il palazzo comunale, ente commissariato per mafia da gennaio del 2019, si è recato verso la sua autovettura facendo così l’inquietante ritrovamento.

Circa sei mesi fa, sempre l’autovettura di Ientile è stata oggetto di un atto vandalico. Con un chiodo l’intera carrozzeria dell’auto è stata danneggiata e rigata, fino ad arrivare all’incisione di un simbolo fallico sul cofano.

Il fatto è stato prontamente denunciato ai Carabinieri. Nel frattempo arrivano i primi messaggi di solidarietà, come quello del presidente della Provincia di Vibo Valentia, Salvatore Solano.

Cn24tv.it

SERVIZIO DI GIUSEPPE MAZZAFERRO

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.