Ven. Apr 23rd, 2021

In una recente riunione del Direttivo del CORSECOM per fare il punto sulle diverse problematiche che in questo periodo si stanno vivendo sul territirio l’attenzione si e’ focalizzata sulle recenti elezioni relative al rinnovo dei Consiglieri della Citta Metropolitana.

Nel nuovo Consiglio
saranno quattro i Rappresentanti della Locride che siederanno a Palazzo Alvaro : Salvatore Fuda, Sindaco di Gioiosa Jonica; Domenico Mantegna, Sindaco di Benestare; Pasquale Ceratti, Vice Sindaco di Bianco e Rudi Lizzi, consigliere comunale di Gerace.
Ai Consiglieri eletti vanno le congratulazione del CORSECOM, assieme agli auguri di un proficuo lavoro. Il nostro auspicio è che questa qualificata rappresentanza, uscita dalle urne anche più numerosa rispetto alla precedente, possa lavorare in stretta sinergia, portando avanti, di concerto con il Governo regionale e con le altre Istituzioni, gli impegni già avviati e tutte le iniziative necessarie per lo sviluppo complessivo del nostro territorio. Mai come in questo momento dobbiamo essere capaci di fare fronte comune per non perdere la grande opportunità dei finanziamenti europei che, in coerenza con quanto indicato da Bruxelles , dovranno essere destinati ad interventi perequativi di riequilibrio territoriale e di rilancio dello sviluppo. Nei prossimi mesi si dovrà decidere come utilizzare questi cospicui fondi e, soprattutto, quale sarà il meccanismo di riparto. Una grande sfida per la Città metropolitana che dovrà essere in grado di proporre progetti qualificati, strategici, di ampio respiro. La crisi sistemica in atto richiede la capacità di elaborare progetti con una dimensione territoriale e un’economia di scala molto più ampia del passato.
Il CORSECOM si augura che, da subito, considerato il poco tempo rimasto, i nuovi consiglieri metropolitani riescano a far decollare un dibattito che, al momento, non sembra all’altezza delle sfide che ci attendono. Abbiamo problemi gravissimi che riguardano il sistema della viabilità, del dissesto idrogeologico, della sanità, del comparto produttivo, del turismo, del lavoro, della migrazione dei nostri giovani, etc. Problemi tutti che richiedono mobilitazione, partecipazione, condivisione, pianificazione, individuazione di strategie efficaci. Ora, più che mai, è importante portare avanti insieme una battaglia comune, forti delle linee guida europee che vanno proprio nella direzione della distribuzione equa delle risorse. Mancare questa volta l’obiettivo di un efficace impiego delle ingenti risorse poste a disposizione dall’Ue potrebbe significare per la Locride la perdita di un’occasione storica e irripetibile.
Il CORSECOM, come ha sempre fatto, non farà certamente mancare ai nuovi Consiglieri il contributo di idee e di esperienze dei suoi soci, impegnandosi anche nella costruzione di proficue relazioni tra i soggetti pubblici e gli altri attori del territorio.
Questa è una grande sfida, per tutti , che non possiamo permetterci assolutamente di perdere.
LA segreteria del Corsecom

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.