Mer. Feb 24th, 2021

Esperto del Cnr, ‘necessarie per riprendere il tracciamento’

La situazione dell’epidemia di Covid-19 in Italia è tale da richiedere nuove misure, senza le quali sarà impossibile riprendere il tracciamento. Lo indica un’analisi condotta da Giovanni Sebastiani, matematico dell’Istituto per le Applicazioni del Calcolo ‘Mauro Picone’ del Consiglio Nazionale delle Ricerche. “I dati rivelano una situazione preoccupante, alla luce della quale, dopo gli effetti positivi delle misure del periodo delle feste di fine anno, sarebbe necessario mettere in atto al più presto nuove misure restrittive analoghe per tipo e durata”.

L’obiettivo, prosegue Sebastiani, è “portare la percentuale a valore più bassi e tornare così al controllo del tracciamento. Tramite risultati di simulazione si può dimostrare che ritardare le misure restrittive comporta un costo maggiore sia in termini di decessi che di durata delle misure e di conseguenza anche dal punto di vista economico”. Inoltre, prosegue lo studioso, “da 30 giorni i decessi oscillano attorno ad un valore medio di 480 al giorno e, visto il forte rallentamento della vaccinazione, l’unico modo per ridurre la mortalità è ridurre l’incidenza dei positivi”.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.