Dom. Apr 18th, 2021

Il nuovo consiglio metropolitano dovrebbe essere così composto: 5 consiglieri della lista “Centrodestra Metropolitano”, 1 consigliere di “Territorio Metropolitano”, 5 consiglieri per i “Democratici Insieme”, 3 per “S’Intesi Metropolitana”. 8 i consiglieri che andrebbero dunque alla maggioranza di centrosinistra e 6 all’opposizione.

Secono questo quadro, entrerebbero a far parte dell’assemblea di Palazzo Alvaro, per “S’Intesi” i consiglieri comunali di Reggio Calabria, Carmelo Versace (3.999 voti ponderati) e Armando Neri (4.023 voti) e il Sindaco di Gioiosa Ionica, Salvatore Fuda (con 4.330 voti il più eletto della sua lista).

Della lista “Democratici Insieme” entrerebbero in aula, Giuseppe Marino (4.770 voti ponderati), il Sindaco di Benestare Domenico Mantegna (5.195), il Sindaco di Palmi Giuseppe Ranuccio (5.940, il più votato in assoluto e non solo della sua lista), Filippo Quartuccio (2.997) e Nino Zimbalatti (3.013 voti).

Entrerebbe in consiglio metropolitano anche il Sindaco di Cinquefrondi, leader calabrese di DEMA, eletto con la lista “Territorio Metropolitano”, Michele Conia che ha ottenuto 4.964 voti ponderati, incassando anche le oltre mille preferenze, frutto del sostegno del consigliere comunale reggino de La Strada, Saverio Pazzano.

Di “Centrodestra Metropolitano” i 5 consiglieri sarebbero Giuseppe Zampogna, uscente e Sindaco di Scido (per lui 5.382 voti ponderati), Pasquale Ceratti (4.271), Rudi Lizzi (4.730), Domenico Romeo, Sindaco di Calanna (4.349) e Antonino Minicuci (3.163), già candidato a Sindaco di Reggio alle ultime comunali e unico candidato del comune capoluogo della lista del centrodestra.

http://www.reggiometrocity.it/2021/01/gli-eletti-alla-citta.html

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.