Sab. Feb 27th, 2021

La relazione di Bonafede che dovrebbe essere sottoposta al voto delle camere in settimana , indipendentemente a questo punto dai contenuti, ha una sorte segnata . Perfino qualche piddino potrebbe non votarla. Non so se questo determinerà la morte definitiva del Conte 2, ma dalla piega che ha preso il dibattito sulla inchiesta della Procura di Catanzaro, mi sembra evidente che è il momento più sbagliato per una simile discussione. Non credo che rinviarla di un giorno serva a granché.” Lo ha dichiarato Klaus Davi giornalista e massmediologo. “Siamo tornati ai toni degli anni 90 e alla contrapposizione giustizia e politica. Senza entrare nel merito dell’indagine, faccio solo una osservazione : ma chi ha inserito i vari Talarico, Paris, Aruzzolo, Tallini, Creazzo, Castorina nelle liste ora non può prendersela con la giustizia. Se a compilare le liste saranno gli stessi, alle regionali saremo da capo.
Chi li ha messi in lista?. Tra 12 mesi saremo da capo se saranno gli stessi a ‘comandare’ i ganzi, i bulletti.  Inutile che i partiti poi accusino la giustizia. Aggiungo che sono stato rimasto allibito  dal
leggere che qualche sindaco della Piana   pagava l’Ici ai mafiosi. Solo
l’idea, ovviamente se vera, che una amministrazione paghi le tasse ai
mafiosi mi fa venire l’orticaria. Povera Calabria!”

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.