Mer. Mar 3rd, 2021

“Il procuratore della Repubblica di Catanzaro è oggi intervenuto con una nota di precisazione su quanto ieri dichiarato nel corso di una intervista a “Il Corriere della sera” sul tema delle scarcerazioni. La nota oggi diffusa, nella parte in cui sottolinea il rispetto delle norme processuali e fa richiamo agli strumenti delle impugnazioni come legittima reazione, dentro il processo, a provvedimenti non condivisi, sembra poter dissipare perplessità e chiarire equivoci”. Lo dichiara in una nota il presidente dell’Anm Giuseppe Santalucia. “E di far comprendere -aggiunge- che le precedenti dichiarazioni non si sono poste in contrasto col principio secondo cui i provvedimenti dei giudici, che rigettano richieste della pubblica accusa, che annullano precedenti provvedimenti di accoglimento di quelle richieste, che smentiscono ipotesi accusatorie prima accolte, sono espressione fisiologica delle regole e della logica, anche costituzionale, del processo; e sono attuazione del dovere di accertamento che si alimenta della posizione di imparzialità e neutralità del giudice, architrave del nostro sistema”.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.