Lun. Gen 18th, 2021

Scuole chiuse, scuole aperte… Comprendiamo i disagi e le esigenze di tutti ma, dinnanzi alla salute, nulla può esservi di più prioritario…L’emergenza sanitaria nel territorio locrideo ha raggiunto picchi davvero preoccupanti, il nemico invisibile si sta facendo sempre più presente ed insistente, mortificando il nostro vivere quotidiano. La scuola è sempre auspicabile in presenza, quale bene fondamentale per i nostri ragazzi, ma lo sconcertante e scoraggiante momento delicato in cui ci troviamo impone delle scelte e decisioni mirate a preservare l’incolumità di tutti. Non concepiamo il motivo per cui, anche se fosse solo a scopo cautelativo, non si possa stabilire, quantomeno per qualche giorno, in modo da monitorare l’andamento dei contagi, uno stop delle lezioni in presenza  (considerando che tanti docenti del nostro Istituto Comprensivo raggiungono il luogo di lavoro dai paesi limitrofi a maggiore incidenza di contagi) con ricorso alla dad, strumento che, pur con i suoi limiti, può comunque garantire il proseguimento delle lezioni da casa preservando ciò che, indubbiamente, abbiamo di più prezioso: la salute di ognuno di noi.

I genitori degli istituti comprensivi di Roccella Ionica, Medie ed Elementari.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.