Mer. Gen 27th, 2021

Per rinforzare la rosasi dà la caccia a quattro elementi

Per certi aspetti il San Luca si augura che l’anno nuovo sia all’insegna del vecchio, per altri ancora, si augura invece, che l’anno appena trascorso quanto prima sia soltanto un lontano e brutto ricordo, perché significa che nel frattempo il mondo ha finalmente riacquistato quella normalità andata smarrita, per colpa di un virus che ha mietuto migliaia di vittime e di pari passo ha creato pure tanta confusione. Soprattutto nel mondo del calcio dilettantistico.

Come primo atto di un anno che dovrà essere avvincente e coinvolgente, il San Luca ha ripreso gli allenamenti al “Corrado Alvaro”, dopo averli dovuti sospendere, sempre per colpa del virus che ha colpito altri due calciatori della prima squadra dei quali però non sono stati ufficializzati i nomi, portando così il numero dei calciatori contagiati a cinque. Un handicap che il San Luca conosce molto bene, discusso nell’ultima riunione allargata a tutti i soci e l’allenatore Ciccio Cozza.

Al centro dell’incontro svoltosi nella sede di corso Corrado Alvaro, oltre ai problemi legati al Covid, su tutti, verificare se ci sono le condizioni per affrontare la trasferta di mercoledì a Troina, il comportamento della squadra e soprattutto i necessari correttivi, perché il San Luca alla luce della posizione di classifica ha intenzione di giocarsi le sue carte, rispettando tutti, ma senza palesare timore reverenziale nei confronti di nessuno. E per farlo, come ha spiegato il direttore sportivo, Vincenzo Federico, si andrà di nuovo sul mercato al fine di reperire un altro difensore, dopo la partenza improvvisa di De Miranda, possibilmente un centrale che sappia giocare con entrambi i piedi, un under per la fascia destra e un altro a centrocampo e un attaccante d’area che insieme all’ultimo arrivato Selpa, Bruzzaniti e il giovanissimo Nirta, garantisca un consistente numero di gol. Più un portiere over. Almeno quattro le uscite.

ANTONIO STRANGIO (Gazzetta del Sud)

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.