Sab. Apr 17th, 2021

L’iniziativa del consigliere regionale Giacomo Crinò, richiamata nel comunicato di Inpiedipersiderno, si era verificata al momento in cui il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa, poco tempo addietro, aveva firmato il decreto che indirizza 105 milioni di euro alle aree da bonificare. Alla Calabria è stato destinato un finanziamento di circa 5 milioni e mezzo di Euro per il risanamento dei siti abbandonati che Regione – soggetto attuatore -, deve attivarsi ad utilizzare indicando i siti di interesse. Crinò ha formalizzato una specifica richiesta all’Assessore all’Ambiente Sergio De Caprio e al Dipartimento Ambiente e Territorio della Regione Calabria affinché indicassero quale sito da bonificare l’area dell’ex laboratorio Bp di Siderno dove la stessa Regione aveva già investito circa 300 mila Euro per consentire la rimozione e lo smaltimento delle sostanze pericolose e altamente tossiche, contenute nei bidoni e nelle cisterne sotterrate che si trovano nel sito di contrada Pantanizzi. Una dotazione però non sufficiente per completare gli interventi di dismissione di tutti i fusti. Si tratta di una concreta opportunità – precisava Crinò – per estinguere il delicato problema, E’ una lotta per l’ambiente che non possiamo perdere. Un’occasione per il bene di tutta la Locride”. Alla richiesta di Crinò ha fatto seguito un incontro alla Cittadella di Catanzaro “per discutere dell’ex industria chimica BP di Siderno e delle iniziative da avviare per il suo risanamento completo”.. Alla presenza dell’Assessore Sergio DE CAPRIO, del Responsabile del Settore Tecnico-Manutentivo del Comune di Siderno all’uopo delegato dal Commissario Maria Stefania Caracciolo, i Rappresentanti dell’ArpaCal hanno relazionato sugli accertamenti eseguiti sul sito in questione e già richiesti dall’Assessore al ramo ed è stata aperta una nuova fase relativa alla predisposizione dei cosiddetti piani di caratterizzazione riguardanti anche l’area Pantanizzi – Limarri dove appunto è ubicata l’ex Bp per definire l’importo da finanziare che, secondo le indiscrezioni dovrebbe ammontare a 1.300.000 euro.

A.B.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.