Gio. Dic 9th, 2021

La situazione ambientale a Melito Porto Salvo non è migliorata

A seguito di segnalazioni pervenute all’ANCADIC da parte di alcuni cittadini di via Pilati di Melito di Porto Salvo, riguardanti una consistente perdita di acqua da un pozzetto stradale in via Pilati di Melito PS che creava soprattutto disagi ai bambini della scuola elementare Statale Avv. Cav. Agostino Casile, intorno alle ore 7 di oggi 9 febbraio mi sono recato sul posto ed ho riscontrato che una fiumara di liquami  di natura da determinarsi fuoriusciva da un pozzetto situato sulla strada lato mare di via Pilati, poco distante lato sud dell’omonimo ponte stradale e scorrevano a cielo aperto lungo la stessa davanti alle abitazioni e alla scuola elementare determinando non pochi disagi agli abitanti del luogo, soprattutto ai bambini della scuola elementare  e ai loro genitori, ai quali per permettere di entrare nella scuola è stato necessario collocare una passerella mobile in legno. Visto la situazione e tenuto conto che i veicoli nel transitare rischiavano la collisione dovendo schivare i liquami e inevitabilmente schizzavano l’acqua addosso ai passanti, sulle facciate dei fabbricati, sulle porte e finestre degli stessi ho provveduto a richiedere telefonicamente l’intervento dei Carabinieri di Melito di Porto Salvo affinché attivassero l’Autorità comunale per la rimozione della criticità. Diamo atto dell’impegno profuso dal personale scolastico per cercare di evitare i disagi ai bambini durante l’entrata alla scuola.

Altra perdita idrica è stata riscontrata nella strada che si innesta dalla via Pilati situata accanto al civico 151 ove a causa della rottura del manto stradale sgorgano acque per uso umano che giungono sulla via Pilati.  Il sistema fognario e idrico comunale necessita di una rivisitazione per individuare le cause e adottare i conseguenziali provvedimenti che il caso richiede Non ci si può esimere dal segnalare una discarica abusiva di rifiuti pericolosi e non, situata lato sud del ponte stradale di Pilati che ha invaso la carreggiata.

Vincenzo CREA

 Referente unico dell’ANCADIC

e Responsabile del Comitato spontaneo “Torrente Oliveto”

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.