Sab. Apr 17th, 2021

E’ stata una giornata particolarmente intensa, ieri, per il centro vaccinazioni di Siderno, ubicato presso l’ex ospedale , in concomitanza con la prima giornata di vaccinazione degli ultraottantenni. La notizia della possibilità del vaccino per questa speciale categoria, partita dai medici di base, si è propagata in un baleno e sono stati tantissimi i cittadini che hanno raggiunto il centro vaccinazioni , molti dei quali senza moduli di consenso e senza attestazione medica, cosa che ha provocato un naturale intasamento. Ma bisogna dire che è stata anche occasione che ha fatto emergere il lato positivo della vicenda legato alla lodevole predisposizione del personale medico e paramedico che si è dato un gran da fare per mettere tutti nella condizione di potersi vaccinare, con medici e infermieri che si sono prodigati ad aiutare molti anziani che non riuscivano a districarsi tra dichiarazioni da fare e moduli da compilare. I sei medici , i sei infermieri e i quattro amministrativi, coordinati dal dott. Pasquale Mesiti, alla fine sono riusciti a far fronte alla situazione lavorando sino a tarda sera e, in qualche caso, soprattutto per le persone impedite, su richiesta dei familiari, hanno finanche fatto la vaccinazione in qualche autovettura. Un esempio da additare, a conferma della grande solidarietà che in questi momenti difficili il personale sanitario riesce, malgrado tutto, a dare. La vaccinazione continuerà regolarmente nei prossimi giorni e a questo proposito il dott. Mesiti ha fatto sapere che tutto è sotto controllo . I vaccini non mancano e il Centro lavorerà anche sabato e domenica quindi non c’è nessuna necessità di accalcarsi per timore di non fare in tempo ad essere vaccinati.

ARISTIDE BAVA

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.