Mer. Apr 14th, 2021

“Sono felice della candidatura di Rosario Piccioni, punto di riferimento nella lotta per i beni comuni a Lamezia Terme”. Lo scrive Luigi de Magistris, candidato alla presidenza della Regione Calabria, sul suo profilo Facebook. “Dopo gli studi universitari in giurisprudenza a Pisa, Rosario Piccioni – prosegue – ha deciso di fare ritorno nella sua amata città, Lamezia Terme, con la speranza di poter contribuire allo sviluppo e alla crescita sociale e culturale di #Lamezia e della #Calabria. Avvocato e docente di Diritto ed Economia nelle scuole superiori, da sempre praticante e appassionato di sport, Rosario Piccioni è consigliere comunale per il movimento ‘Lamezia Bene Comune’, con il quale è stato candidato a sindaco alle ultime elezioni comunali del Comune di Lamezia Terme nel 2019. Nella consiliatura precedente, interrotta nel 2017 a seguito dello scioglimento del Comune di Lamezia per infiltrazioni mafiose, da consigliere di opposizione ha condotto, nel silenzio di tutta la politica cittadina, forti battaglie, nelle sedi istituzionali e nelle piazze, per un rinnovamento etico della politica lametina e per contrastare le cause che hanno portato Lamezia al triste primato di tre scioglimenti per mafia e per dare spazio a energie nuove alla guida della città. Nella seconda giunta guidata da Gianni Speranza, ha ricoperto per cinque anni il ruolo di assessore ai lavori pubblici, alle politiche sociali, allo sport e alle politiche giovanili, portando avanti progetti importanti per la città che hanno visto attirare significativi finanziamenti europei per la realizzazione di nuovi parchi urbani e importantissime opere pubbliche (lungomare e nuovo Palazzetto dello Sport su tutte). La sua candidatura nelle liste a sostegno di De Magistris, in cui il movimento ha riconosciuto quei caratteri di rottura con il vecchio sistema e soprattutto di innovazione radicale di cui la Calabria ha urgente bisogno, vuole rappresentare quegli elementi di novità che contraddistinguono il percorso di Lamezia Bene Comune: non ‘un io’ ma una squadra che si mette in gioco per il bene comune, l’incontro tra sensibilità, professionalità e generazioni diverse unite dalla voglia di costruire un progetto nuovo per Lamezia e la Calabria. Rosario Piccioni è punto di riferimento di un gruppo che a Lamezia ha già dimostrato che fare politica in modo diverso in Calabria è possibile: non la politica che riappare alla vigilia di ogni elezione per definire le carriere dei singoli, ma una politica che affronta le questioni concrete che toccano la vita dei cittadini ogni giorno”. “‘Il più rimane da fare, per questo il futuro è meraviglioso!’. Questo auspicio, visionario e carico di positività – scrive ancora de Magistris – è lo slogan scelto da Sergio Gimigliano per ufficializzare la sua candidatura al mio fianco (uno dei primi a farlo) alle prossime elezioni per il rinnovo del Consiglio regionale della Calabria. Ha quasi cinquant’anni, tanta esperienza nei settori del Turismo, della Sostenibilità e della Cultura, anche a livello internazionale (per la sua importante e costante attività svolta nella città di New York): sente forte il desiderio di mettersi al servizio della sua regione, che ama definire la nostra “grande bellezza”! Figlio di Mimì e Stefania Gimigliano, pionieri del turismo in Calabria, Sergio è conosciuto soprattutto come operatore culturale. Oltre ad aver curato per un ventennio la direzione artistica del prestigioso “Peperoncino Jazz Festival” e ad aver ideato il “Calabria Jazz Meeting”, vanta collaborazioni con eventi di rilievo nazionale ed internazionale quali: “Meeting del Jazz in Italia”, “Grand Tour Jazz Fest”, “Terni in Jazz”, “Jazzit Fest”, “All That Music!”, “Crocevie di Suoni – Milano”,”PJF New York Session – Manhattan” ecc. E’ membro del direttivo di i-Jazz, associazione nazionale che riunisce i migliori festival italiani. Interessante è anche la sua attività di produttore discografico, Sergio è, infatti, titolare della Picanto Records, etichetta discografica indipendente con all’attivo 42 titoli in catalogo coinvolgendo artisti calabresi e artisti internazionali come: Paolo Fresu, Roberto Gatto, Stefano Di Battista, Dado Moroni, Marco Tamburini, Daniele Scannapieco ecc. È anche apprezzato per la lungimirante e ultra trentennale attività nel settore del Turismo (in qualità di albergatore e vice presidente del “Consorzio degli Operatori Turistici di Diamante & Riviera dei Cedri”), nonché per il suo impegno nel campo della sostenibilità, soprattutto nella veste di presidente della “Condotta Slow Food Riviera dei Cedri”. Insomma, Sergio Gimigliano è un vero professionista di settori strategici per lo sviluppo della #Calabria e abbiamo bisogno di gente come lui, visionaria”.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.