Mar. Apr 20th, 2021

La mamma ammalata di 88 anni ha vegliato la figlia di 61 anni che ha avuto un malore ed è morta. È quello che è accaduto nella scorse ore in un’abitazione del quartiere Gagliano di Catanzaro. Ad accorgersi di quanto accaduto il fratello della donna morta giunto da Napoli. È stato lui che ha aperto la porta di casa e a trovare la sorella accasciata a terra senza vita con a fianco l’anziana madre che, pensando che dormisse, ha preso una coperta coprendola. Sul posto è giunta una pattuglia della squadra Volante della polizia che avrebbe escluso eventuali tentativi di furto o eventi legati alla microcriminalità e i Vigili del fuoco del comando provinciale che, dal canto loro, hanno escluso eventuali fughe di monossido di carbonio. Tra l’altro, nell’abitazione si trovavano degli uccellini che avrebbero dovuto morire qualora ci fosse stata una fuga di monossido di carbonio. Da una prima ricostruzione, la donna si sarebbe sentita male  e si sarebbe accasciata al suolo e l’anziana madre non sarebbe riuscita, per via del suo stato di salute, a lanciare l’allarme. L’anziana 88enne, visto lo stato di choc e il suo stato di salute, è stata trasportata dai sanitari del “118”, giunti sul posto, all’ospedale “Pugliese” per le cure del caso.

 

Gazzettadelsud.it

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.