Lun. Apr 19th, 2021

Segretario Cgil: nel 2020 persi 43 mila posti di lavoro

“È un momento difficile per il Paese e la Calabria. Nella nostra regione abbiamo perso nel 2020 altri 43 mila posti di lavoro, un dato allarmante. Servono sinergie del partenariato economico e sociale per fronteggiare le grandi emergenze sanitarie ed economiche in assenza di un pericoloso vuoto politico”. A sostenerlo, in una nota, è il segrerario generale della Cgil Calabria, Angelo Sposato. “La Calabria – aggiunge – è stata abbandonata dalla politica nazionale e dai partiti, che non hanno alcun progetto per la nostra terra che rischia di diventare una bomba sociale. È grave il silenzio della politica regionale ed è grave che la Giunta regionale, che dovrebbe svolgere le sole attività necessarie in attesa del voto, abbia rimodulato 500 milioni di euro del Por fra pochi amici senza il confronto con le parti sociali e nel silenzio di tanti”.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.