Sab. Apr 17th, 2021

“La drammatica situazione pandemica ha costretto tutti a rimettersi in gioco e, nonostante le difficoltà logistiche e operative, ciò ha determinato, complessivamente, una crescita”. E’ quanto ha affermato la dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo di Caulonia, la professoressa Lucia Pagano, che, fin dal proprio insediamento, ha evidenziato una notevole professionalità e, dote non comune, una particolare sensibilità verso le esigenze degli alunni della scuola, oltre che verso il territorio e le sue problematiche. La venuta della preside Pagano, ben supportata da un’ottima direttrice amministrativa, Giuseppina Fazzalari, e da insegnanti motivate, ha consentito di sviluppare progettualità innovative e iniziative importanti, per il successo dell’offerta formativa. La Scuola di Caulonia non aveva una piattaforma digitale. L’avvento della didattica a distanza, secondo quanto ha espresso la dirigente della Scuola di Caulonia, ha portato tutti a lavorare con le nuove tecnologie in maniera più articolata e approfondita, determinando un aggiornamento continuo. La formazione in tal senso ha permesso di puntare al centramento degli obiettivi didattici, in funzione del miglioramento dei parametri qualitativi delle prestazioni erogate ai discenti. “Da più parti” – ha espresso la professoressa Pagano – “la DAD, erogata dalla nostra scuola è stata apprezzata. Abbiamo messo in campo tutte le nostre risorse disponibili e abbiamo fornito alle famiglie che possedevano i requisiti specifici, strumenti informatici. Ovviamente, comprendiamo che in un vasto territorio come quello cauloniese” – ha proseguito la dirigente scolastica – “non si è determinata una uniformità nella ricezione delle informazioni e delle nozioni, per ragioni non legate alla scuola ma alle difficoltà di accesso a internet. Ciò nonostante, in generale, siamo soddisfatti dei risultati ottenuti e contiamo di non disperdere, in futuro, il patrimonio fin qui acquisito, tant’è che uno dei nostri principali obiettivi futuri è quello di puntare a migliorarci sempre più.” Il metodo concreto e proficuo con il quale la preside Pagano ha affrontato i tanti problemi sorti in questa difficile e, sotto molteplici aspetti, drammatica epoca, porta, dunque, a ben sperare per il futuro. Un futuro in cui la parola d’ordine sarà: adattarsi alle circostanze e alle congiunture, cercando di trarre, da esse, sempre utili esperienze, per una costante e continua crescita evolutiva positiva, nei tempi a venire.

La preside Pagano
A sinistra Giuseppina Fazzalari, la DSGA, con la dirigente scolastica
Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.