Mar. Apr 20th, 2021

Questa notte si è reso ancora una volta necessario l’uso della pista dell’elisoccorso.
Una persona con forti ustioni è stata trasferita d’urgenza a Napoli.
Ringrazio innanzitutto il personale comunale sempre pronto a qualunque orario a illuminare la pista e presenziare alla fase di decollo e di atterraggio.
Nessuno parla di questa opera straordinaria che funzionando anche di notte, per Polistena, per la Calabria, per l’ospedale e la sanità pubblica territoriale è un fiore all’occhiello e puó solo originare notizie positive che però sfortunatamente non sono degne di nota per alcuni organi mediatici.
Questa pista intitolata al piccolo #FlavioScutellà che sta salvando tante vite umane è stata ostacolata pesantemente da pressioni estranee che “smuovono” nell’ombra oltre che da tutti gli oppositori politici del sottoscritto.
Ma abbiamo retto l’onda d’urto ed ora è davvero bellissimo sapere che ogni vita salvata è il risultato di una attività oculata e lungimirante, resa esclusivamente per servizio alla collettività. Questa opera ha un’impronta, un nome e cognome (è il caso di ricordarlo visto che recentemente si parla così) una responsabilità precisa dettata da una scelta incancellabile nella storia di Polistena e nelle lotte a difesa della sanità pubblica e del diritto alla salute di tutti i cittadini.

Michele Tripodi

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.