Mar. Lug 27th, 2021

Il Comitato del Premio Letterario Città di Siderno, presieduto da Domenico Catalano, ha dato notizia che ,scaduti i termini del bando della sedicesima edizione del Premio, sono 96 , tra saggistica e narrativa, le opere che parteciperanno, quest’anno, all’importante concorso letterario. Il Comitato organizzatore ha espresso la propria soddisfazione per la grande partecipazione, nonostante le difficoltà dovute alla emergenza sanitaria per Covid19. La decisione di proseguire con l’importante concorso letterario, era stata presa dai componenti del Comitato e dalla Giuria al fine dare continuità ad una Kermesse culturale di rilievo nazionale a beneficio dell’immagine della Città di Siderno. Ricordiamo che il Premio nasce ad opera del compianto Aldo De Leo, il quale animato dal desiderio di realizzare una manifestazione in grado di proiettare un’immagine positiva della nostra terra e di dare un contributo alla crescita civile della Comunità, nonchè di attarre l’interesse verso la buona lettura e offrire opportunità di confronto per migliorare la conoscenza, coinvolgendo nel progetto tutte le persone che amano costruire una società sempre più libera ed evoluta. Il Premio anche quest’anno prevede due Sezioni : Narrativa e Saggistica, si svolgerà ancora con la partecipazione di grandi case editrici come: Mondadori, Einaudi, Rubettino, Rizzoli, Laterza , Sellerio, La Città del Sole, Città Calabria, Stampa Alternativa, Il Pozzo di Giacobbe, San Paolo, Nel tempo il premio letterario ha acquisito rilievo Nazionale, tanto da attrarre nomi di rilievo , molti dei quali sono risultati vincitori del premio Città Di Siderno, come: Carmine Abate vincitore del premio letterario Campiello 2012, Alfio Caruso finalista al premio Bancarella 2009, Fulvio Papi professore emerito dell’università di Pavia, insignito dell’Ambrogio d’oro della città di Milano, Roberto Pazzi poeta, premio selezione Campiello e finalista Premio Strega 1986 e vincitore nel 2001, Simona Vinci, vincitrice Premio Campiello 2016, Roul Montanari vincitore del premio “Strega Giovani”, Franco di Mare giornalista Rai vincitore del premio Città di Siderno (edizione 2011) con l’opera non chiedermi perché imperniata sull’assedio di Sarajevo, Giuseppe Beniamino Fimognari ex Senetare della Repubblica ed ex Sindaco di Gerace, Adolfo Parmaliana docente Universitario di Messina vittima del potere mafioso, Cavadi Augusto, scrittore noto per le sue battaglie antimafia ed amico personale di Don Puglisi ed infine i più recenti vincitori del premio Città di Siderno come Fabio Stassi e Carmine Pinto. Le 96 opere in concorso per questa sedicesima edizione saranno valutate da una apposita Giuria, di cui ricordiamo è Presidente onorario l’emerito professore Walter Pedullà , nostro conterraneo, già Presidente della Rai. La data di premiazione, accompagnata da una solenne cerimonia, sarà stabilità a tempo debito con modalità che dipenderanno anche dai problemi legati all’emergenza sanitaria in atto.

ARISTIDE BAVA

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.