Mer. Apr 14th, 2021

Nella giornata di oggi 24 febbraio, intorno alle ore 14:00 circa, una pattuglia della polizia locale guidata dal Maggiore Martino, a seguito di una segnalazione anonima, è intervenuta presso il piazzale della ex stazione di servizio ZetaGas sulla strada di collegamento Porto di Gioia Tauro- Rosarno, cogliendo in flagranza di reato per furto aggravato un uomo classe 69, residente a Rosarno. Lo stesso è stato sorpreso nascosto tra due tir, a manovrare un braccio idraulico, di cui era munito un camion Iveco, nella disponibilità dello stesso, al fine di appropriarsi di una colonnina di pagamenti per l’erogazione di carburanti (in disuso). Quest’ultima, già agganciata a una fascia “da traino” e già completamente sradicata dalla base. Il soggetto, alla vista degli agenti ha immediatamente abbandonato la refurtiva, ma è stato prontamente bloccato dagli stessi. L’uomo, con diversi precedenti per reati specifici in materia di furto, è stato posto agli arresti domiciliari. Il camion e la colonnina sono stati sottoposti a sequestro probatorio e messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Prosegue incessante l’attività del Comando della polizia locale di Rosarno che in questi anni ha portato a diversi arresti in materia di furto di energia elettrica ed idrica, a danno della comunità.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.