Ven. Apr 23rd, 2021

A Taurianova, oltre 90 i Carabinieri scesi su strada, nel solo scorso fine settimana, che nell’ambito di servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati predatori, specie in materia di armi e stupefacenti nonché volti a garantire il rispetto delle norme anti – covid19, hanno controllato 529 persone e 213 mezzi, nonchè eseguito diverse perquisizioni e controlli di polizia a soggetti sottoposti a misure restrittive.

In tale contesto, a Cittanova e San Giorgio Morgeto, i militari dell’ Arma, hanno denunciato in stato di libertà un 43enne di Cittanova, per evasione, il quale, già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, durante il controllo è stato trovato al di fuori della propria abitazione senza alcuna autorizzazione, e un 47enne di San Giorgio Morgeto, per abusivismo edilizio, in quanto sorpreso mentre realizzava un manufatto edile presso la sua abitazione senza alcuna autorizzazione, e contestualmente sottoposto a sequestro.

A San Martino di Taurianova, invece, nel corso di una perquisizione personale e domiciliare, i Carabinieri, hanno rinvenuto nell’abitazione di un 43enne, una pianta di marijuana, di un’altezza di circa 13 cm oltre che ulteriori 3 grammi già sminuzzati.

L’uomo è stato, quindi, segnalato alla Prefettura di Reggio Calabria mentre la sostanza stupefacente è stata sequestrata per la successiva distruzione.

Infine, nel contesto di attività informativa e ricognitiva finalizzata all’irrogazione di misure di prevenzione a soggetti ritenuti pericolosi per la sicurezza pubblica, sempre a Taurianova, i Carabinieri, hanno notificato 2 avvisi orali e 3 fogli di via dai Comuni di San Giorgio Morgeto e di Molochio.

Nel complesso, sono state oltre 10 le misure notificate nell’ultimo mese dai Carabinieri di Taurianova, tra cui una sorveglianza speciale, tre “daspo urbani”, quattro fogli di via e due avvisi orali.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.