Mar. Apr 20th, 2021

Scelta in attesa attivazione piattaforma regionale prenotazione

L’Azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria ha individuato un indirizzo unico email e dei numeri di telefono riservati ai medici di medicina generale per l’invio degli elenchi delle persone aventi diritto alla somministrazione del vaccino anti Covid. Il tutto, spiegano in una nota i commissari che gestiscono la Asp, “in attesa che venga attivata da parte di Poste Italiane la piattaforma Regionale di prenotazione del vaccino contro SARS-Cov-2, che permetterà di effettuare con criteri di razionalità, rapidità e capillarità l’imminente fase di vaccinazione anti-Covid riservata alla fascia di popolazione di ultraottantenni secondo le priorità previste dalla pianificazione nazionale e locale”. I dati, prosegue la nota, “saranno elaborati secondo liste di equità e prossimità dal Centro logistico vaccinazioni dell’Asp. La fase 1 del piano nazionale vaccinale prevede infatti la somministrazione del vaccino oltre che agli operatori sanitari e sociosanitari, al personale ed ospiti dei presidi residenziali per anziani, (già eseguiti o in fase di ultimazione), anche agli anziani over 80 anni”. Il 15 gennaio scorso, nella sede Asp, si è svolto un incontro con i rappresentanti di categoria dei medici di base. Dalla riunione, afferma l’Asp, “è emersa la piena disponibilità delle organizzazioni sindacali della categoria a collaborare attivamente nella attuazione della campagna anti-Covid sensibilizzando alla vaccinazione i propri pazienti e arruolandoli in maniera attiva”. L’Asp, quindi, comunicherà immediatamente ai medici di medicina generale i riferimenti telefonici dei vari Distretti ai quali inviare le liste dei vaccinandi ultraottantenni. “In tal modo – evidenzia l’Azienda – si otterrà una efficace politica di reclutamento attivo attraverso l’azione incisiva ed estesa sul territorio dei medici di medicina generale, i quali sensibilizzeranno e indirizzeranno gli anziani ai punti vaccinali operativi, cui dovranno far capo, fornendo a tal fine i recapiti degli interessati all’apposito Centro logistico vaccinale dell’Asp, che si farà carico di contattarli e convocarli secondo le priorità previste”.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.