Lun. Apr 19th, 2021

Una delegazione di Coldiretti e  dell’ANBI Calabria  con i rispettivi presidenti   Franco Aceto e Rocco Leonetti  hanno incontrato la sottosegretaria di Stato per il Sud e la coesione territoriale, Dalila Nesci. “E’ stato un incontro cordiale e ricco di prospettive  – riferisce Franco Aceto presidente di Coldiretti Calabria – che ha trovato la sottosegretaria molto attenta e sensibile.”

 Il Presidente di Anbi Calabria ha illustrato il programma presentato alla Regione per l’utilizzo dei fondi del Recovery Plane  che si è voluto finalizzato all’ammodernamento  delle infrastrutture irrigue e degli invasi   alfine di ridurre i costi di manutenzione di impianti la cui epoca di realizzazione risale a molti decenni  e quindi di pervenire nel tempo  anche ad una graduale  riduzione dei  tributi consortili. Il Presidente di Coldiretti Calabria  ha fatto presente che i progetti presentati consentono anche  un recupero delle superfici  ad oggi attrezzate e non utilizzate che potranno assicurare  migliaia di posti di lavoro diretti e indiretti. Il programma presentato ha  visto  i Consorzi di Bonifica della Calabria molto impegnati, predisponendo progetti cantierabili  in grado di sostenere   la transizione ecologica e manifestandosi  interlocutori attenti in ragione del ruolo essenziale che hanno sui territori di competenza.  Il Presidente dell’Anbi Calabria ha, inoltre, chiesto l’intervento della sottosegretaria  Nesci in merito alla esitazione del quesito mosso da mesi  dal Dipartimento regionale al Ministero del Lavoro circa l’obbligo di richiesta nei confronti dei Consorzi di bonifica del Durc,  allorché eseguono opere pubbliche di bonifica. Una problematica, che avrebbe in altre realtà potuto trovare soluzione all’interno della stessa  Regione, che é  quanto mai indifferibile e urgente poiché la compensa

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.